News

Le nuove scarpe!

Precedente Successivo Sono arrivate in Emporio le nuove scarpe per la primavera (e tutto l’anno) e...

Read More

2 giorni fa

In questi giorni invernali vi proponiamo qualche caldo vestito: i maglioni di lana di FuzaWool e le maglie e le felpe in canapa.Dai un’occhiata qui 🙂FuzaWool è un’azienda a conduzione familiare e il marchio si fonda su stretti rapporti con gli artigiani locali che producono i nostri prodotti e sull’amore per la loro maestria. È un piccolo pezzo di mondo in pura lana che vi garantirà calore e comfort per molti anni a venire.Le maglie e le felpe in canapa richiamano la tradizione storica del nostro territorio. La canapa è una fibra che richiede meno cure e meno acqua di altre, garantendo più indipendenza agli agricoltori e più libertà dall’oppressione del mercato tradizionale. Speriamo che si diffonda nuovamente in italia perchè si tratta anche di una fibra resistente e comfortevole. Continua a leggereNascondi
Guarda su Facebook

1 mese fa

Che sapore ha questa birra?BEBA nasce nel 1996 a Villar Perosa, anticipando la tendenza che ha visto negli ultimi anni crescere in modo esponenziale il fenomeno dei birrifici artigianali. A fine anni novanta, in Italia, le microbirrerie erano solo 8, di cui 2 in Piemonte; nel 2015 sono circa 700 in Italia e un centinaio in Piemonte. La scelta di insediare l’attività in un’ex struttura industriale testimonia la vocazione BEBA di valorizzare la tradizione, il “lavoro”, il territorio.Il birrificio ha attrezzature e procedure ottimizzate per eliminare gli sprechi d’acqua, un impianto solare fotovoltaico per il fabbisogno energetico e uno solare termico per la produzione di acqua calda. Insieme al vuoto a rendere questi sono alcune scelte del birrificio per mettere davanti la difesa dell’ambiente e del clima, e risparmiare risorse utili.Birra Beba Continua a leggereNascondi
Guarda su Facebook

1 mese fa

care e cari, vi scriviamo per evidenziare alcune idee regalo 3 VOLTE BUONE!(Sotto, potete dare una scorsa a un po’ di foto)buone per i lavoratori che le hanno generate o prodotte buone per gli equilibri della vita e la nostra madre terrabuone per le persone a cui vengono regalate 😉e come sempre , in stile Pesonetto, "al netto" di impatti dannosi per la vita intorno a noi, di sfruttamento dei lavoratori, di plastica e imballi inutili, di prodotti dannosi per la vostra salute e di coloro a cui li regaleretele creme vegetali e le marmellate de La Madre Terra il caffè Tatawelole creme "invernali" per la pelle… in CASETTAi "SOLIDI" ! le creme per il corpo per lavarsi… al TAGLIO per i capelli e la doccia per la barba per i denti per i piatti 😁le cene o i VIAGGI … in TUBO! > www.equotube.it le birre di Natale i RISI EROICI di Una Garlandai datteri dell’oasi di SIWA le cioccolate speciali di MACONDO e… tanto altro che potete trovare in bottegaORARI dal 19 al 24 dicembreLUNEDI’ 15:30-19:30 MARTEDI’ 9:30-12:30 / 15:30-19:30 MERCOLEDI’ 15:30-19:30 GIOVEDI’ 9:30-12:30 / 15:30-19:30 VENERDI’ 9:30-12:30 / 15:30-19:30 SABATO 9:30-12:30 / 15:30-19:00 buona settimana! 😁 Continua a leggereNascondi
Guarda su Facebook

2 mesi fa

La certezza che le soluzioni per stare bene nel futuro sono tutte lì che ci aspettano! Da pionieri del #risoBiologico, nonostante le tante difficoltà che abbiamo dovuto affrontare, con ottimismo, da più di 20 anni, sperimentiamo un’agricoltura senza pesticidi che ridona vita alla terra e al cibo che produciamo, ridando valore alle varietà antiche di risi Italiani. Perché per noi, tutti hanno il diritto di mangiare bene e vivere in un ambiente pulito! Da sempre traduciamo il nostro personale dialogo con la natura con tutti: agricoltori che aprono lo sguardo, gente che mangia il nostro riso e dentro al piatto scopre di aver messo del cibo pieno di tanta biodiversità!!E’ giusto avere dubbi sul biologico. Ed è importante trovare del tempo per indagare e trovare quello che meglio serve a noi e alle persone a cui vogliamo bene, perché non tutto è “bio” come sembra! Guarda un pò… https://www.unagarlanda.it/risorseblog/blog/?il-riso-bio-e-tutto-uguale–no-qualcuno-e–bio–diversoSul nostro Blog di Dicembre https://www.unagarlanda.it/risorseblog/blog/?piu-buoni-ma-soprattutto-meno-spreconi vi proponiamo qualche idea per concludere al meglio questo 2022.E se qualcuno avesse già assaggiato il nostro riso “biodiverso”, non può comunque perdersi la novità dell’anno: l’EROICO 2022! https://www.unagarlanda.it/negozio/ Una produzione a “tiratura limitata” del riso varietà antica “ Lencino”. Una rarità dimenticata da più di 100 anni, che è tornata in risaia e oggi può diventare il vostro risotto storico! Riscoprendo quelle tradizioni perse e il sapore del papà del famosissimo #Carnaroli! Quindi: Scegli le antiche varietà coltivate senza chimica, solo così potranno continuare ad esistere!!!Parola di Fulvio Stocchi!!!#risoeroico #heroicrice #agricolturasostenibile #aziendeagricoleitaliana #pace #agricolturelife #prodottitipici #mangiaresano #Natale #solocosebuone #italianfood #eccellenzeitaliane #growfood #riso #risaie #risoitaliano #risoitalianodiqualità #carnaroli #entenazionalerisi #risobiologicointegrale #risosano #risoperlefeste #risiantichi #plasticfree #senzaglutine #idearegalo #territorio #rovasenda Continua a leggereNascondi
Guarda su Facebook

2 mesi fa

Per i regali di Natale abbiamo pensato di proporvi le cioccolate di Macondo, da progetti del commercio equo e solidale. Non si tratta solo di buone e gustose cioccolate, ma anche di buone storie che hanno dietro.Uno di queste è il cacao di Gola, in Sierra Leone.Gli agricoltori di Goleagorbu sono stati formati alle tecniche agroforestali che promuovono l’habitat per uccelli, farfalle, scimpanzé e altre specie in via di estinzione integrando gli alberi di cacao ai margini della foresta. Nel tempo sono nati dei centri di acquisto per le fave di cacao, per aggregare la materia prima degli agricoltori membri in vista dell’esportazione. Questi centri sono rivoluzionari per gli agricoltori, in quanto storicamente non hanno avuto il controllo sui prezzi o sull’accesso alle entrate quando vendevano le loro fave di cacao ai commercianti.E’ una zona estremamente isolata e con pochissime opportunità economiche, dove gli intermediari hanno ancora grande peso e tendono a disgregare la paziente costruzione di relazioni associative, per poter decidere il prezzo con singoli coltivatori senza alcuna possibilità di opposizione. Si tratta quindi di una filiera che è sempre minacciata dal mercato selvaggio e ha bisogno di attenzione e sostegno.Qui puoi leggere di più https://macondofood.it/filiera-cacao-riserva-gola-sierra-leone/MacondoFood Continua a leggereNascondi
Guarda su Facebook

I commenti sono chiusi.